Struttura corsi - The School Of Tansition

Vai ai contenuti

Prefazione


Prima di intraprendere questo fantastico viaggio, devo necessariamente metterti in guardia su una cosa.
Mi auguro tu possa comprendere.

Esporre tutto un programma non ancora esistente è alquanto azzardato e rischioso.

Il rischio maggiore è che, a seguito della sua lettura, la gente possa crearsi delle aspettative che, se non soddisfatte, potrebbero poi inficiare l’intero lavoro della S.O.T.; in più, a seconda della risposta del pubblico, nonché dell’inevitabile mutare degli eventi, il programma che segue potrebbe ricevere un’enorme revisione, fino al punto da essere profondamente mutato nella sua struttura.

Nulla è fisso nella S.O.T.,
anche perché chi è fisso è fesso!

Ah ah ah!


Dunque, a cosa servirà mai presentare una struttura corsi potenzialmente fittizia?

Ben conscio del rischio, ti dico che la presentazione che segue va presa né più né meno che come un’idea.

Un'idea che rappresenta la nostra voglia di fare, il nostro entusiasmo, nell’accezione più felice del termine, nonché il desiderio profondo di dire ai nostri fratelli, sorelle e compagni di viaggio sul pianetaTerra:


<Siamo qui per voi!
Siamo pronti!
Non abbiate più paura alcuna!
Là fuori tutto è buio, odio, violenza ed incertezza.
Tutto sembra andare a rotoli, è vero, ma noi possediamo tutto ciò che ci serve per trasmutare la situazione circostasnte di odio, dolore e separazione in Amore con la A maiuscola,
felicità ed unità perpetua!>>.


Ti prego, non fraintendermi. Non sto qui affermando che non abbiamo nulla in mano e ci siamo inventati tutto di sana pianta. No!
Tutt'altro!
Abbiamo tutta la conoscenza possibile immaginabile e stiamo cercando di definire una struttura per meglio trasmettere tale conoscenza ai nostri cari fratelli.

Dunque, quello che potrebbe mutare è solo la struttura e/o la modalità di trasmissione di tale conoscenza, ma non la conoscenza stessa che resta e resterà sempre pura, limpida, forte, magnetica ed inalterata.

La S.O.T. è davvero in grado di mutare le sorti del mondo.


Se non fosse in grado di attuare ciò, la Scuola stessa non avrebbe motivo d'essere, nevvero?

Detto ciò, fratello caro, ti chiedo di osservare il tutto con gioia e leggerezza.

Prendi in considerazione solo la bellezza dell’idea di una possibile struttura dei corsi S.O.T., ma, alla fine, non aspettarti alcunché!

Lasciati andare a ciò che verrà di volta in volta.

Sii come l’acqua: morbido, adattabile, flessibile.

Sii liquido come lo è la S.O.T. e vedrai che tutto, ma proprio tutto,

andrà di bene in meglio.

D’altronde ciò che più desideriamo nella S.O.T. è il cambiamento e tale trasformazione la si ottiene non restandosene imperterriti nella propria rigidità mentale, ma lasciando fluire le cose ed adeguandosi man mano a ciò che si presenta sul proprio cammino.

Se hai compreso ciò, allora procedi oltre. Se invece sei di idee differenti e ti irrigidisci, ti consiglio vivamente di leggere gli altri post, tranne questo, perchè non siamo sicuri di riuscire a rimanere nei limiti delle eventuali aspettative che si sarà creata la tua menrte dopo la sua lettura.

Decidi tu, dunque. Uomo avvisato, mezzo salvato. (Amorevolmente, ovviamente).


Ecco, cominciamo.


Struttura corsi S.O.T.

Nella storia dell’umanità sono passati maestri d’ogni genere: saggi, santi, santoni, realizzati e pseudorealizzati.
Sono stati scritti libri su libri.
Testi sacri ce ne sono in quantità: Corano, Bibbia, Bhagavad Gita, Zend Avesta, Torah e simili.

Cos’è cambiato nella storia dell’uomo?

Un bel niente!

E ciò non perché gli insegnamenti donati al genere umano fossero fallaci, tutt’altro! Semmai, è la mente umana che è fallace ed ha prodotto tutto il brutto che c’è e che, purtroppo, continua a persistere, malgrado grandi anime, incarnazioni divine ed avatar siano scesi ripetutamente al fine di redarguire l’uomo e riportarlo sulla retta via.

Purtroppo, la maggior parte della gente fa orecchie da mercante e, dunque, il risultato di ciò è che le guerre sono ancora tutte lì!
Le malattie ci sono tutte, anzi sono in crescita.
Violenza, odio, ignoranza, separazione, tutto perfettamente intatto ed operativo.

La Terra è ormai sull’orlo di una crisi globale.
Le risorse non sono eterne, anche perché l’uomo si sta comnportando da parassita virulento, ed ignorante per giunta, poiché continua a consumare, consumare e consumare ancora, senza preoccuparsi di dove stia andando e cosa stia realmente accadendo alla Madre Terra, l’unica vera Madre che ci segue vita, dopo vita.

Dunque, c’è da chiedersi: a cosa servirà mai altro parlare?

A cosa serviranno mai altre nozioni, altre informazioni?
Se nulla è cambiato fino adesso, con tutte le informazioni spirituali di cui l’uomo è in possesso, cos’altro potrà cambiare mai il corso della storia dell’umanità?

NULLA!


Se si continua a fare ciò che si è fatto fino adesso, a dire ciò che si è detto, a scrivere ciò che si è già scritto...

non cambierà alcunché!

Continuare in questa direzione, equivale solo ad accumulare informazioni, vuote ed inutili nozioni, che altro non fanno se non aumentare il contenuto mentale, invece di ridurlo e creare, così, uno stato d’essere più pacifico ed incline all’unità, piuttosto che alla separazione.

Si possono frequentare mille ed uno corsi new age, sprirituali e simili, ma nulla di nuovo all’orizzonte.

A meno che...

A meno che non si faccia
l’opposto di ciò che è stato fatto.


Intentare ciò che non è stato mai intentato.

Dire cose che non siano mai state dette ed in una maniera che non sia stata mai utilizzata.
Questo perché, continuando a fare la stessa cosa, sperando di avere un risultato diverso ogni volta, è alquanto ingenuo, oltreché malsano ed insano.

Che si fa allora?

Si tenta l’intentato!

Ecco la nascita del Devastavismo®:
l’intentato fatto persona!


Certo, la nuova scuola di pensiero del Terzo Millennio, pronta a devastare, appunto, lo status quo!
Tutto ciò che ristagna, ciò che non permette il manifestarsi della Coscienza Cristica in ciascun essere umano, verrà rimosso.

In che modo?

Come un fiume in piena, come uno tsunami, come un tornado o una tremenda calamità naturale di proporzioni gigantesche!

Nulla resterà in piedi: filosofie, religioni, scienza e nozioni da terza dimensione, tutto giù come un cetriolo appena maturo si stacca dalla pianta che l’ha generato.

Boom!!!


Il Devastavimo® devasterà solo con l’Amore (sempre, ovunque e comunque), la Sconoscenza (durante i Rimuovinari) e la Conoscenza (durante i Seminari), trasmessi in maniera tale da non lasciare in piedi nulla!
Solo così passeremo da un paradigma di terza dimensione, tutto odio e separazione, ad uno di Quinta: Amore Infinito, Eterno ed assolutamente Incondizionato!

E che vuoi di più?!

La prima cosa da fare è pulire le “coppe piene”.





L’uomo scopre l'uomo:

Libro pilota del Devastavismo®



Si parte innanzitutto con “L’uomo scopre l’uomo”, libro pilota di tutti gli insegnamenti S.O.T. Molto è stato già detto su tale preziosissimoi testo che funge da starter e serve a preparare il terreno per tutti gli insegnamenti a venire.
All’uopo sarebbe opportuno leggere la sezione riguardante tale libro per meglio comprenderne la sua nascita e la sua indiscussa utilità.

La forza magnetica di eccezionale potenza di cui è impregnato LSL, altro non è se non lo stesso magnetismo del Signore SHIVA che qui interviene amorevolmente per guidare le menti assetate di conoscenza di chi sta cercando una risposta finale ed esauriente al perché ed al percome di tutta la Creazione.


Seguire gli insegnamenti S.O.T, senza aver letto LSL, equivale ad aver perso qualcosa di molto, ma molto importante.

Dunque, fate vobis!


SOTREM



Nella S.O.T. ci sono cinque Rimuovinari®, chiamati così in quanto servono a rimuovere, appunto, tutti quei concetti, preconcetti e nozioni varie che, di fatto, impediscono il manifestarsi della nostra divinità.

Ogni Rimuovinario (SOTREM) dura non più di tre ore e corrisponde ad una vera operazione chirurgica, dove, appunto, si toglie ciò che non va.
A causa di ciò, ai partecipanti non è concesso porre domande d’alcun genere (anche perché sono in eustasia che è un pò come un'anestesia, ma al contrario: sono iper-svegli!).

Proprio come dopo una difficile operazione chirurgica si rende necessario del riposo, allo stesso modo, i partecipanti ai SOTREM hanno bisogno che trascorra un intero mese prima di poter partecipare al Rimuovinario successivo.

La caratteristica dei Rimuovinari è che l’effetto deve necessariamente essere ottenuto lì, seduta stante, e non dopo a casa. È la stessa cosa di un’operazione chiriurgica: o riesce lì per lì, oppure non riesce; dunque, non sarà come per tutti i seminari in generale, dove si forniscono delle informazioni al pubblico che successivamente se le deve gestire a casa per conto proprio, per poi, immancabilmente, ritornare come era prima di aver partecipato a quello stesso seminario.

Ecco perché è necessario creare un’atmosfera particolare, atta a “rimuovere” ciò che non va più, proprio come serve una sala operatoria con tutte le attrezzature necessarie, per portare a buon fine un’operazione chirurgica.

All’uopo vengono utilizzati dei brani musicali eseguiti alla frequenza curativa di
432Hz.
Vengono, altresì, cantati dei passi vedici, sempre alla stessa magica frequenza di 432Hz (fino ad ora nessuno ha mai recitato mantra vedici alla giusta frequenza e, dunque, con la giusta intonazione).
Recitare i Veda è come recarsi in un laboratorio chimico per poter ottenere una formula speciale: se si commette anche un piccolo errore nella pronuncia e/o nella recita, equivale a sbagliare la formula chimica. In questo caso, due possono essere i risultati: o non succede nulla, non si ottiene, cioè, la sostanza desiderata, oppure scoppia tutto il laboratorio.

Nei Rimuovinari viene utilizzata una tecnica tipica del Devastavismo®, ossia lo “sconcettare” la mente. Ciò che ci separa dalla Verità Ultima che siamo Dio e non diversi da Dio è un banale concetto. Il concetto è come un diamante: solo un altro diamante può tagliare un diamante. Solo un altro concetto può rimuovere un concetto. Certo, Concetto scaccia concetto.

Si tratta, in altre parole, di rimuovere tutta una serie di concetti, che occultamente ci programmano e ci spingono a vedere la realtà in un modo specifico. Questa visione della realtà è stata creata a tavolino; non importa da chi e perché, fatto sta che, a seconda di come uno percepisce la realtà circostante, la crea; dunque, cambiata la visione, cambiata la manifestazione della realtà.

All’uopo la S.O.T. si serve di presentazioni in power point eccezzionali e di grande impatto emotivo. Ciò non solo rende interessante ed accattivante l’intero Rimuovinario, ma, allo stesso tempo, permette a ciascun partecipante di prendere atto di cosa non va nel proprio modo di pensare, parlare, agire ed interagire con la realtà circostante e, conseguentemente, MUTARLA!



SOTAGAST  
Il primo Agastynario S.O.T.




Dopo i cinque Rimuovinari, c’è  il primo Agastynario S.O.T., chiamato così in onore di uno dei più famosi rishi muni al mondo: AGASTYA.
Il primo Agastynario S.O.T., o SOTAGAST 1, che dir si voglia,  è un ritiro spirituale di dieci giorni chiamato “The Big One”, dove vedremo tutte le tecniche pratiche in dettaglio per poter nutrire i cinque corpi sottili dell’uomo.

L’essere umano ha ben cinque corpi di cui non è totalmente consapevole.

I primi tre vengono nutriti, ma in malo modo. Gli ultimi due non si sa neanche dove siano di casa. Questo porta grande confusione, dolore, sofferenze indicibili a cui, però, ci abbaimo “fatto il callo”, perché mai nessuno ci ha detto come nutrire i cinque corpi in maniera appropriata, come averne cura e renderli attivi ed operanti.

Siamo, di fatto, dei sofferenti ignari,
così come un canarino nato in cattività
è un prigioniero ignaro.



Ora, ripulito il piatto con i cinque SOTREM e postovi il cibo al suo interno con il SOTAGAST 1, si può, quindi, passare a nutrirsi.




SOTSEM
I quattro Seminari S.O.T.

Ecco ora i SOTSEM, ossia, i quattro seminari S. O. T. il cui simbolo ora è il triangolo della S.O.T. al contrario, che punta, cioè verso il basso, ad indicare, adesso, la DISCESA, della Conoscenza.


Si tratta di seminari veri e propri la cui durata sarà da definirsi più in là.
Ad ogni seminario S.O.T. corrisponde un vero e proprio libro di testo, grondande di conoscenze mai rivelate fino ad ora. Un concentrato di sapienza, saggezza ed energia.

I S.O.T. SEM si dividono in due ondate. Due tsunami terribili.
Con la prima ondata andremo a snocciolare tutto il contenuto simbolico della Creazione: perché l’albero, perché una pianta, perché il corpo umano ha questa forma piuttosto che un’altra; insomma, andremo a verificare il potere del simbolo in tutto il suo splendore ed, ovviamente, lo faremo in una maniera mai intentata.

Con la seconda ondata andremo ad introdurre in prima mondiale il concetto di

CUSTODIA PLANETARIA.


Così come i delfini, ed i cetacei in genere, custodiscono l’idrosfera con il loro canto, così come gli uccelli al mattino ed i grilli la notte custodiscono l’atmosfera col loro canto, rendendola psichicamente pura, allo stesso modo l’uomo dovrebbe custodire l’intero pianeta terra attraverso non solo il canto corretto dei Veda (per chi vi è portato, ovviamente), ma anche, e soprattutto, recuperando la sua facoltà intrinseca  di
Creatore Assoluto dell’Universo.

Nota bene, non ho detto co-creatore assieme al Padre Eterno, come spesso si legge in internet, poiché, in verità,

quel Dio Padre Onnipotente,
Creatore del Cielo e della Terra
e di tutte le cose visibili ed invisibili,
di cui si fa menzione nel “Credo” cattolico,


sei proprio tu che leggi!

Quando la gente va in chiesa e prega,
è te che prega!

Quando vanno al tempio
ad adorare la divinità ivi presente,
di fatto,
è te che adorano.

Comprendi ciò?

Il fatto che non lo ricordi,
non vuol dire che non lo sei!

Ecco il punto cruciale
di tutti gli insegnamenti del Devastavismo®.


Sei sconcertato?

Non esserlo, sappiamo dimostrare sapientemente ciò che è stato appena affermato, ma questa non è la sede adatta.

Saprai tutto a tempo debito, se e quando parteciperai agli eventi della S.O.T.


La S.O.T., dunque, non è una scuola per l’uomo che deve diventare Dio, come ce ne sono tante in giro, purtroppo, ma è una scuola UNICA NEL SUO GENERE:

La S.O.T. è una scuola per Dio che ha dimenticato di essere tale e pensa d’essere un mortale e banalissimo essere umano, quale, di fatto, non è!

Sì, la S.O.T., la scuola di DIO!

E c’è proprio tutto:


                 Elementari – SOTREM (Removenars)

                 Medie – SOTSEM (Seminars)
                 Superiori – SOTAGAST (Agastynars)
                 Università – SOTHAR (Harvestinars)
                 PHD – SOTCREA (Crealitynar)



Alla fine dei quattro SOTSEM ci sarà, quindi un altro Agastynario, il


The Big Two.


Qui si cercherà di raggiungere il livello dei Rishi Muni, gli antichi saggi veggenti dell’India capaci di compiere meraviglie e miracoli d’ogni genere.
Vedremo, fra le altre cose, come gli antichi saggi dell’India aprivano il terzo occhio.
Dopo aver, per così dire, arato il terreno (SOTREM) ed averlo successivamente seminato (SOTSEM), si passa, dunque, al raccolto con due Raccoglinari



SOTHAR
Gli Harvestinari S.O.T.
(dall’inglese “harvest”, raccogliere, appunto).


Uno riguarda l’immortalità fisica (Amrityu: l’Immortale) e con l’ultimo (TLP rahasya: il segreto del TimeLine Path) andremo a vedere il sentiero finale a ritroso nel tempo per raggiungere la meta finale, ossia, la manifestazione dell’Età dell’Oro sulla Terra una volta per tutte.


Durante tutto il percorso di studio, che eventualmente si svolgerà nell’arco di quattro, o al massimo cinque anni, lavoreremo con le onde cerebrali, la rimozione dei concetti carcerieri, il cambio della visione del mondo, la creazione della realtà circostante, fino ad arrivare allo “SHIFT” ossia il salto quantico che porterà in auge il paradigma di 5a Dimensione una volta per tutte.

Lo scopo del Devastavismo® non è quello di agire sul singolo individuo, ma sull’intera mente collettiva; non si tratta, dunque, di convincere il singolo individuo a diventare più buono (perché, tanto, non si arriverebbe a nulla! Il singolo fa sempre come vuole e a noi non interessa intervenire direttamente sull’ego delle persone, né, tantomeno, metterci in competizione con le conoscenze altrui). Ciò che ci interessa è di mutare, o meglio, trasmutare il tessuto di tutta la coscienza collettiva. E lo faremo!

Più di così, non si può!

O forse sì, attraverso il
SOTCREA, punta di diamante della S.O.T. che trasformerebbe il quadriennio in quinquennio, ma non si è ancora deciso, a tal uopo, se rendere pubblico quest’ultimo livello oppure no.
Tutto dipende dalla risposta degli studenti S.O.T., o, altrimenti affettuosamente detti, “sottini”.

Per adesso queste sono le informazioni di cui sono in possesso circa la struttura dei corsi della S.O.T. Certo, essa potrebbe cambiare, poiché nulla è fisso nella S.O.T., ma tutto abbastanza dinamico e malleabile.
Staremo a vedere, anche perché molto dipende da come risponderà la gente a tutto il programma (bene, risponderà molto bene).

Per ulteriori informazioni:

www.devastavismo.com


E buona giornata anche a te, fratello/sorella carissimi!

a t m a j a y





Torna ai contenuti